PRP (plasma ricco di piastrine)

Home PRP (plasma ricco di piastrine)

PRP (plasma ricco di piastrine)

Cos’è il PRP?

PRP (Platelet Rich Plasma) significa sangue ricco di piastrine/cellule piastriniche. Nell’applicazione del PRP, vengono utilizzate cellule piastriniche ottenute dal sangue e dal plasma della persona ricchi di fattori di crescita.

Quali sono i vantaggi del PRP?

Il trattamento PRP viene utilizzato per rughe, formazione di macchie, acne e cicatrici, screpolature della pelle e perdita di capelli. Dopo l’applicazione, si osserva una diminuzione dei segni di cedimento e rughe. L’applicazione di trattamenti spot come peeling e laser insieme al PRP accelera il processo di trattamento e supporta risultati permanenti.

Il PRP è una terapia con cellule staminali?

La terapia PRP non è una terapia con cellule staminali. Il trattamento con PRP aumenta il numero di piastrine che avviano l’intero processo. Dopo l’applicazione, le reti di fibrina formate nella pelle lavorano indirettamente con le cellule staminali raccogliendo le cellule staminali nell’ambiente. Pertanto, quando la pelle viene trattata con PRP ricco di cellule piastriniche, si innesca il processo di riparazione e rigenerazione della pelle.

Come si ottiene il PRP?

Nel trattamento con PRP, il sangue viene prelevato dalla persona e posto in speciali tubi. Tubi speciali sono posti in una centrifuga rotante ad alta velocità. Il dispositivo di centrifuga deve ruotare ad una certa velocità e tempo per ottenere plasma ricco dalle cellule piastriniche.

Quali pazienti sono idonei per il PRP?

Il PRP può essere utilizzato da solo o in combinazione con altri metodi di rinnovamento della pelle per cedimenti, rughe, cicatrici, cicatrici da acne e trattamenti per capelli che richiedono il rinnovamento della pelle.

Come viene applicato il trattamento PRP?

Nel plasma ottenuto dal sangue prelevato dalla persona, la parte in fondo al tubo è la parte più ricca di cellule del coagulo e fattori di crescita. Il plasma ottenuto nel trattamento del PRP viene applicato sull’area problematica della pelle con l’aiuto di minuscoli aghi. Dopo l’applicazione del laser frazionato e della radiofrequenza frazionata, il siero PRP può essere applicato sulla pelle. In questo modo, il PRP viene facilmente assorbito attraverso i pori aperti.

Con quale frequenza dovrebbe essere fatto il PRP?

Il trattamento con PRP viene effettuato ad intervalli di 2-4 settimane.

A chi non si applica il PRP?

Non si applica a coloro che hanno una storia familiare di cancro, coloro che fanno uso di fluidificanti del sangue, coloro che hanno malattie del sangue, coloro che hanno infezioni e infiammazioni nella zona da applicare, donne in gravidanza e allattamento.

Quando si vedono i risultati del trattamento con PRP?

Poiché il trattamento PRP si basa sull’auto-rinnovamento della pelle, è sbagliato attendere immediatamente l’esito del trattamento. I risultati del trattamento con PRP compaiono dopo la seconda o la terza sessione. Dopo il trattamento con PRP, si verificano rassodamento e rilassamento cutaneo, rughe, schiarimento della pelle, lucentezza e cicatrici. Dopo l’applicazione sul cuoio capelluto, si osserva un aumento dello spessore dei capelli e una densità in aree rare.

Ci sono effetti collaterali dell’applicazione di PRP?

Poiché il trattamento con PRP è completamente personale, non sono previsti effetti collaterali. Il rischio di allergie è basso.

Per quanto tempo il PRP influisce sul lavoro e sulla vita sociale?

Dopo l’applicazione del PRP, la persona può continuare la sua vita normale. Non c’è apparenza che influisca sulla vita lavorativa e sociale della persona. In alcuni casi, possono verificarsi piccoli e temporanei lividi e arrossamenti a seconda degli aghi utilizzati nell’applicazione. L’applicazione di impacchi di ghiaccio dopo la procedura allevia questo effetto collaterale.

Il PRP può essere utilizzato con altri metodi di rinnovamento della pelle?

Il PRP può essere applicato insieme a metodi come laser, radiofrequenza, trattamenti luminosi e mesoterapia. Dopo tali procedure, l’uso del PRP sotto forma di siero può aumentare l’efficacia di questi metodi e ridurre i tempi di recupero.

Cosa sapere dopo la procedura PRP?

Un bagno caldo non viene effettuato lo stesso giorno della procedura. Dovrebbe essere usata la protezione solare.

× Come posso aiutarla?